Enrico Perotto è docente di Storia dell’arte dal 1986. Attualmente insegna presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Bianchi-Virginio” di Cuneo. Dal 1999 al 2014 è stato curatore delle mostre e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Peano. È autore di vari scritti critici su letterati e artisti piemontesi e lombardi del Seicento e del Settecento, oltre che sull’arte contemporanea in provincia di Cuneo. In particolare, ha curato la pubblicazione del volume Ego Bianchi, Diario 1945-1948, Edizione condotta sull’autografo, una premessa di P. Arese, prefazione critica di E. Perotto, Boves (Cn), Araba Fenice, 2010, seguito dal catalogo della mostra L’Arcadia figurata. Disegni di un egiziano moderno. Ego Bianchi 1914-1957, Galleria d’arte Skema 5, Cuneo, Skema 5. Arte moderna e contemporanea, 2014, e ha fatto parte del comitato curatore delle mostre Grandarte 2013. Artisti contemporanei per un progetto sociale (25 ottobre 2013 – 6 gennaio 2014) ed Eccellenze artistiche di un territorio. Pittura e scultura di ‘800 e ‘900 in provincia di Cuneo (9 ottobre 2015 – 10 gennaio 2016), entrambe allestite nel Complesso Monumentale di San Francesco in Cuneo.