Antonio Costa nasce in Piemonte nel giugno 1941. Studia presso le Università di Torino, Mosca e Berkeley (California), dove consegue il dottorato (Ph.D.) in economia. Negli anni ‘80 e’ Direttore Generale per l’Economia e la Finanza presso la Commissione della Unione Europea (Bruxelles), membro supplente del Fondo Monetario (Washington DC). Negli anni ’90 e’ Segretario Generale della Banca Europea (Londra). Nel 2002 Kofi Annan lo nomina Direttore Esecutivo dell’Ufficio ONU contro droga, crimine e terrorismo (UNODC, a Vienna) con il rango di Vice-Segretario Generale delle Nazioni Unite. Nel 2014 Costa pubblica Checkmate Pendulum, un romanzo-verita’ che spiega al lettore i retroscena delle notizie odierne: disintegrazione dell’Unione Europea e in generale il declino dell’Occidente, l’arroganza Russa, la supremazia Cinese e il nazionalismo USA, la crisi economica e i crimini perpetrati dalle banche. Nel 2015 il volume e’ pubblicato in italiano da Mondadori come Scaccomatto all’Occidente. Nel settembre 2016 il libro riceve il premio letterario Cerruglio, che definisce l’opera: “un affresco incredibile dello scenario mondiale — che Costa conosce personalmente per aver lavorato al vertice di diverse istituzioni internazionali. Una storia avvincente e premonitrice che si legge come i titoli dei quotidiani di domani.