E’ nata a Bevagienna; dopo aver conseguito la maturità a Cuneo, nel 1969 si è trasferita a Torino, dove ha seguito i corsi di Filosofia, laureandosi nel 1974. Ha abitato per decenni a Torino, dove ha insegnato nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Per motivi famigliari è tornata a vivere in provincia di Cuneo ed stata docente di Filosofia e Storia, prima a Cuneo e Mondovì, e,successivamente, al Liceo “G. Ancina” di Fossano, dove ha terminato la sua carriera scolastica. Dopo alcune esperienze di volontariato nel “Terzo Mondo” è venuta ad abitare a Cuneo. Qui dedica il suo tempo essenzialmente al volontariato, in ospedale, ed alla collaborazione con l’Unitre. Non avendo la TV, dedica molto tempo alla lettura e divide le scelte di studio fra la filosofia, la storia e la letteratura. Per l’Unitre ha svolto finora le lezioni su: -Lucrezia Borgia: vittima o artefice? -Michel de Montaigne o l’arte di vivere bene. -Josè Saramago ed Alice Munro: due “Premi Nobel” per la letteratura. Inoltre ha preparato la lezione su Nadine Gordimer, “Premio Nobel per la letteratura 1991″, che ha svolto insieme alla figlia della scrittrice, sig.ra Oriane Gavronsky.” L’ultima sua presentazione riguarda “I pensieri dei Blaise Pascal.