Come, la popolazione cuneese, ha vissuto la tragedia della prima guerra mondiale?

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Quando si affronta il tema della Prima Guerra Mondiale l’attenzione si concentra principalmente sul fronte di guerra, sulle operazioni militari e sugli eventi bellici che hanno contrassegnato quell’immane tragedia. I protagonisti sono i soldati, i reparti militari, gli stati che si contesero il dominio su vari territori provocando milioni di morti. Lo scenario del fronte di guerra, per noi italiani, si focalizza geograficamente nel Veneto-Friuli, dunque ad una certa distanza da Cuneo. Eppure per le famiglie cuneesi questa distanza si annulla perché tutti hanno almeno un congiunto chiamato a combattere e con il quale mantengono stretti collegamenti, soprattutto attraverso fitte corrispondenze postali. Il clima di smarrimento (perché questa guerra?), di ansia, di dolore, di paura e di speranza che accompagna i giorni, i mesi e gli anni di quel periodo viene respirato in modo travolgente anche nelle case cuneesi e, ad un secolo di distanza, può essere utile far memoria e riflettere su questo vissuto popolare, quasi sempre ignorato dai manuali di storia.

 

RELATORE: Walter CESANA

Torna in cima