La visione ironica: Satie e dintorni

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Satie nato nel 1866 a Holfleur Francia è stato compositore e pianista, nonché poeta . Satie usa suoni originali molto innovativi come sirene, macchine da scrivere e altri effetti sonori non tradizionalmente musicali. Fu un personaggio stravagante, noto pianista di cabaret, amico di Picasso e di Jean Cocteau. Sara Musso e Maria Grazia Perello suoneranno alcuni brani, mentre Enrico Dusio leggerà alcune poesie il tutto sottolineato dalla penna di Danilo Paparelli:Letture e musiche Erik Satie I bambini musicisti, (1866 – 1925) lettura tratta da Quaderni di un mammifero Erik Satie Embryons Desséchés per voce recitante e pianoforte I d’Holothurie II d’Edriophthalma III de Podophthalma Erik Satie da Sports et Divertisment per voce recitante e pianoforte Lo Yachting – Il Tango – Il Carnevale – Il Golf – La Pesca Il Tennis – Il Picnic – Le Corse – I Bagni di Mare La Caccia – I Quattro Cantoni – Il Fuoco d’Artificio Erik Satie La giornata del musicista, lettura tratta da Quaderni di un mammifero Claude Debussy da Six Épigraphes Antiques, su testi di L. Louis, (1862 – 1918) per voce recitante e pianoforte a quattro mani I Pour Invoquer Pan, Dieu du Vent d’Éte IV Pour la Danseuse aux Crotales VI Pour Remercier la Pluie au Matin Vignette estemporanee di Danilo Paparelli

 

RELATORE: Danilo PAPARELLI

Sara MUSSO

Maria Grazia PERELLO

Enrico DUSIO

Torna in cima