Le fiabe non raccontano favole: Cappuccetto rosso in Cina

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Viviamo in tempi difficili. Le nostre vite subiscono continui cambiamenti, sempre più rapidi e profondi. Le cause sono molte. La estrema concentrazione della ricchezza che priva di un futuro decente e spesso di un presente vivibile un numero sempre crescente di persone. Il disorientamento culturale provocato dalle migrazioni: le persone che si spostano portano con sé la propria lingua, la propria cultura, la propria religione. Così culture e religioni diverse si mescolano, ma non sempre si capiscono, non si incontrano e a volte si scontrano. La tecnologia che, grazie alla digitalizzazione, è in grado di produrre qualsiasi cosa utilizzando una minima quantità di manodopera. In questo modo chi possiede la tecnologia produce una enorme ricchezza e chi cerca lavoro rimane disoccupato. Nel suo intervento farà soltanto un cenno alla seconda causa e in particolare a come si può reagire al multiculturalismo. “Siamo frastornati da una babele di lingue, di opinioni contrastanti, di modi diversi di guardare alla vita. Bisogna che ci abituiamo ad accettare, anzi a valorizzare la possibilità che lo stesso fatto o lo stesso testo letterario possa essere interpretato da punti di vista diversi. Se guardo il Monviso da Cuneo lo vedo in modo diverso da chi lo sta sorvolando in aereo, o se sono al rifugio Quintino Sella il mio panorama è diverso da quello che mi si presenta quando ho raggiunto la cima. In una partita Juventus-Milan un tifoso della Juventus ritiene che il rigore concesso dall’arbitro sia pienamente giustificato dalle regole del gioco, mentre un tifoso del Milan pensa che l’arbitro abbia totalmente sbagliato.” Cappuccetto rosso assume un significato se letta dall’Europa, alla luce della psicanalisi, ne assume un altro se letta dalla Cina alla luce della filosofia taoista. Demaria si prefigge due obiettivi. a) Far emergere gli elementi culturali contenuti nella fiaba ; b) Illustrare la diversità di lettura che ciascuno di questi elementi permette a seconda dei punti di vista da cui ci si pone. Cappuccetto è figlia unica o membro di un clan? Il color rosso simboleggia l’amore o il comunismo? Il lupo è cattivo quindi va ucciso o è furbo e quindi va imitato? La fiaba ci vuole suggerire che una brava bambina deve ubbidire alla mamma e non fermarsi nel bosco ? oppure che le bambine smantellano le prepotenze dei potenti ( Cappuccetto uccide il lupo)?.

 

RELATORE: Giovanni DEMARIA

Torna in cima