Caricamento Eventi

I lepidotteri sono probabilmente l’esempio più conosciuto di “cambiamento” del mondo animale: con la loro metamorfosi radicale da bruco a farfalla rappresentano, anche simbolicamente, la rinascita e la trasformazione. E questo è solo l’inizio: come si adattano all’ambiente nelle varie fasi del ciclo vitale? Come hanno superato cambiamenti in passato e come potranno reagire ai cambiamenti in futuro? Non basterebbe una vita intera per raccontare l’evoluzione e gli adattamenti della miriade di forme e di colori che caratterizzano questo tanto amato gruppo di insetti, ma penso che ognuno di noi, vedendo un bruco un po’ goffo intento a mangiare una foglia o un adulto che vola in modo sinuoso, si possa rendere conto di questa ricchezza!
La conferenza non sarà quindi una trattazione scientifica esaustiva dell’argomento, quanto più un piccolo assaggio dell’immenso e affascinante mondo delle farfalle, con l’intento di accendere una scintilla di curiosità. Un cenno all’importanza della conservazione di questi invertebrati è d’obbligo: le farfalle svolgono un ruolo chiave nell’ecosistema,
contribuendo all’impollinazione e alla prosperità della biodiversità vegetale. Ma, a differenza di altri insetti, sono solitamente più apprezzate: proprio grazie all’opinione positiva che riscontrano nel grande pubblico, si sono potuti avviare progetti di monitoraggio e tutela, con effetti positivi anche per insetti meno conosciuti. Il coinvolgimento dei cittadini è essenziale in questo senso: attraverso la divulgazione, la conoscenza e la sensibilizzazione si possono realizzare
grandi imprese!

Beatrice Gammino

 

Torna in cima