1824: Torino, perché il Museo Egizio

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Quando nel 1824 la collezione chiamata drovettiana arrivò a Torino, l’egittologia come disciplina universitaria, stava per nascere. Un Museo, quello delle Antichità Egizie di Torino, che ha dietro di sé una storia lunga e complessa, allo stesso tempo affascinante e avventurosa. Tra convogli carichi di casse provenienti da Livorno e prima ancora da Alessandria d’Egitto, colpi di pistola a Karnak, magazzini bui dove alcuni pezzi si ruppero e conti di statue che ancora oggi non tornano, si andò delineando la prima collezione museale interamente dedicata all’antico Egitto. Organizzata attorno ad un primo nucleo, raccolto nella casa del console francese Bernardino Drovetti in Egitto, il Museo di Torino vive oggi una seconda vita.

 

RELATORE: Silvana CINCOTTI

Torna in cima