L’assurdità delle guerre moderne

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Ma le guerre servono davvero? Attraverso una sintetica esposizione delle guerre del ‘900 e del loro significato, il prof. Soave tende a dimostrare come nessuna guerra di quelle combattute nel ‘900, ha sortito esiti prevedibili o ha corrisposto alla volontà di chi le ha iniziate. Le infinite variabili di un mondo complesso e globalizzato hanno infatti finito per rendere vane o capovolgere nel loro significato le intenzioni, i principi, le idealità di chi ha deciso di passare dalla trattativa diplomatica e dalla politica di pace alla guerra, come unico mezzo di risoluzione delle contraddizioni e dei conflitti permanenti nelle società moderne. Ne derivano i grandi paradossi del secolo per cui vittorie e sconfitte si volgono ordinariamente nel loro contrario e documentano la verità dell’asserto per cui tutto si può ottenere con la pace e nulla con le inutili stragi. Le quali, oltretutto coinvolgono, nella contemporaneità, assai più i civili e i popoli che non le sfere militari interessate e le élite politiche, economiche, finanziarie e culturali che le hanno promosse.

 

RELATORE: Sergio SOAVE

Torna in cima